Comunicati sociali

Il Mondo del folk plaude a Romagna Mia coi Santa Balera a Sanremo

today31 Gennaio 2024

Sfondo
share close

“Amadeus che porta il liscio sul palco di Sanremo 2024 per celebrare i 70 anni di Romagna Mia e’ un buon segnale per il mondo del folk, della world e delle musiche regionali e dei territori del nostro paese” dichiara Enrico Capuano, storico cantautore della tamurriata folk rock con alle spalle 40 anni di carriera e migliaia di concerti tra i quali molti tour all’estero dove ha portato la musica folk del nostro paese con grande successo.

“E lo e’ ancora di piu’ perche’ porta la Generazione Z con la nuova orchestra dei Santa Balera, prodotta dal MEI, inserita nel circuito di Vai Liscio,  dando l’immagine di un liscio e di un golk che oggi torna nelle mani dei giovani che cercano suoni e balli fuori dal mainistream commerciale. Infatti, stiamo pensando insieme ad altri, in una rete di collaborazioni, di recuperare l’idea di creare un’etichetta discografica sulla musica folk e world delle nostre regioni e del nostro paese -dal liscio a tante altre musiche- con la speranza di sensibilizzare le nuove generazioni che non si sentono omologate al mainstream.

L’idea e’ di chiamarla It-Folk. “ Ci metteremo al lavoro per concretizzarla “E’ un Buon segno perche’ vediamo tanti giovani “trasgredire” e “innovare” puntando sulla nuova musica popolare – ma poi molti di questi giovani hanno anche progetti rock e di altri generi fuori dal mainstream come accade con il Napules Power “ dichiara Renato Masrengo , storico produttore dei suoni di Napoli degli anni del grande successo “Una etichetta puo’ essere urile proprio Per creare un atlante sonoro che racconti una parte di una nuova generazione che fa altre musiche in un’oasi di musica libera indipendente ed emergente capace di rappresentare coi suoi mille borghi un n uovo modello di Made in Italy” che si puo’ esportare molto bene anche all’estero” conclude Renato Marengo.

Tra i supporter di tale circuito troviamo anche il Premio Folk & World di Antonio Melegari che ogni anno, insieme a una ricca rete di festival del folk italiano presenti in ogni parte d’Italia valorizzale migliori realta’ giovanili del folk, dalla tamurriata ifno al liscio, dalla taranta fino alle musiche dialettali del nord. “D’altronde e’ stato un grandissimo successo anche il primo festival della canzone dialettale dell’Emilia Romagna” dichiara il cantautore bolognese Franz Campi, tra gli organizzatori “che ha riempito il teatro di Casalecchio di Reno e ha fatto conoscere una realta’ di nuove formazioni capaci di declinare il folk e le musichne del territorio con i diversi dialetti delle provincie.

Una cosa che ha entusiasmato il pubblico, gli operatori e gli artisti e che certamente proseguira’ e che con Romagna Mia sul palco di Sanremo 2024 grazie al MEI e alla Regione Emilia – Romagna non potra’ che avere un ulteriore input positivo su tutto questo mondo alternativo al mainstream”.

Scritto da: alex

Rate it

Articolo precedente

Comunicati sociali

Santa Balera al Festival di Sanremo per i 70 anni di Romagna Mia, una produzione MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti

71° FESTIVAL DI SANREMO LA NUOVA ORCHESTRA  SANTA BALERA SUL PALCO DELL’ARISTON MERCOLEDI’ 7 FEBBRAIO PER CELEBRARE I 70 ANNI DI ROMAGNA MIA! A CURA DEL MEI – MEETING DELLE ETICHETTE INDIPENDENTI “Festeggeremo i 70 anni di "Romagna Mia, e trasformeremo l'Ariston nella più grande balera d’Italia. Ci sarà tanta festa e tanta allegria”. Con queste parole Amadeus annuncia l’esibizione dell’orchestra di 15 musicisti e 10 ballerini che rappresenta la GEN Z […]

today31 Gennaio 2024


0%